Storia ed evoluzione del Rally di Sanremo

Storia ed evoluzione del Rally di Sanremo

Oltre che per il Festival di Sanremo, il "Corso Fiorito" e la Milano-Sanremo, questa splendida città è famosa anche per ospitare un'importante manifestazione rallistica: il Rally di Sanremo!

Questa manifestazione si svolge come gli altri grandi eventi di Sanremo in primavera tra marzo e aprile.

Scopriamo le curiosità e la storia di questo impostante Rally.

Breve storia del Rally di Sanremo

Definito anche Rallye di Sanremo, questa affascinante manifestazione nasce nel 1928 con il nome di Rally Internazionale di Sanremo l’anno successivo si è per la prima volta svolta parte della manifestazione automobilistica nelle strade cittadine di Sanremo.

È di Achille Varzi la prima vittoria del circuito automobilistico organizzato in città.

Negli anni 50 si riaffaccia la manifestazione con il nome di "Perle di Sanremo" una gara destinata a soli equipaggi femminili che sarà propedeutica alla ripresa della manifestazione a livello agonistico maschile.

Dopo anni di pausa il Rally di Sanremo, infatti, viene ribattezzato Rally dei Fiori rinascendo, è proprio il caso di dirlo, in tutto il suo splendore nel 1961.

In questi anni, visto il grande eco nazionale e non solo, la gara viene inserita nel calendario del "Campionato Europeo" del settore e successivamente anche il quello Internazionale (Campionato del Mondo Rallyes).

Negli anni 70 la gara ha fatto parte del Campionato Internazionale per i costruttori.

Tra il 1979 e il 1996, la manifestazione conosce il suo apice con il percorso che si amplia fino a raggiungere la Toscana e l'Umbria.

Famose le polemiche per l'edizione del 1986, quando la squadra della Peugeot quasi terminata la gara, viene squalificata per l'utilizzo illegale delle minigonne, di fatto facendo vincere il team Lancia.

Purtroppo dopo il 2003 la gara non compare più nei due calendari per problemi legati a sponsorizzazioni e finanziamenti a favore del Rally di Sardegna.

In ogni caso dal 2006, la manifestazione è valida per l'Intercontinental Rally Challenge. 

Negli ultimi anni un'egemonia Italiana

Dal 2012 gli organizzatori si godono le vittorie italiane prima di Giandomenico Basso e poi di Umberto Scandola. Dal 20015, invece, è Paolo Andreucci (11 volte campione Italiano rally, 2001, 2003, 2006, 2009-2012, 2014, 2015, 2017, 2018) a dominare con quattro vittorie consecutive iridate.

Il Sanremo Rally Storico: tra tradizione e glamour

Sanremo Rally Storico

Negli anni 80, vista la fama e i finanziamenti del Rally di Sanremo, nasce una manifestazione a se stante: il Sanremo Rally Storico.

Dal 1986, si svolge, infatti, nello stesso periodo anche il "Sanremo Rally Storico" e dal 1987 si affianca anche la Coppa dei Fiori.

È una gara di regolarità e vede ogni anno la partecipazione di oltre 120 equipaggi provenienti da ogni parte d’Europa con appassionati di tutte le età e ceti sociali e molto spesso si nota la presenza di VIP appassionati di auto d'epoca.

L'eco internazionale della manifestazione lo porta a figurare ne FIA European Historic Sporting Rally Championship ed in seguito, non appena creato, per il campionato nazionale.

Nel 2010 anche la coppa dei Fiori ottiene la validità per il FIA Trophy for Historic Regularity Rallies.